4794 visitatori in 24 ore
 206 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Davide Ghiorsi

Davide Ghiorsi

Gente strana i poeti, gente da tenere lontana,i poeti sono truffatori, perché parlano di pioggia che scende lungo il viso non accorgendosi che invece sono lacrime, parlano di assenza momentanea di un amico o di una persona cara, non sapendo che lontano, non è un paese da dove un giorno si torna ... (continua)


La sua poesia preferita:
I circensi
Era una notte di neve
di quelle che non possono aver altro colore
perché c'è solo il bianco e c'è solo il silenzio
a scolorir le ore.

Ed io da dietro i vetri
li vidi come un sogno, come un'illusione
i carri dei circensi...  leggi...

Davide Ghiorsi

Davide Ghiorsi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
I circensi (01/11/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Il Fiume (09/10/2014)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Nel cielo una palla di cera (13/09/2017)

La poesia più letta:
 
Sorriso di luna (01/01/2015, 2611 letture)

Leggi la biografia di Davide Ghiorsi!

Leggi i 37 commenti di Davide Ghiorsi


Leggi i racconti di Davide Ghiorsi


Autore del giorno
 il giorno 08/11/2016

Autore della settimana
 settimana dal 09/11/2015 al 15/11/2015.
 settimana dal 26/01/2015 al 01/02/2015.

Davide Ghiorsi
ti consiglia questi autori:
Jade B
Daniela Zarriello
Paola Riccio
Cristiano De Marchi
Patrizia Ensoli

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Davide Ghiorsi? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Davide Ghiorsi in rete:
Invia un messaggio privato a Davide Ghiorsi.


Davide Ghiorsi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

La morte di Ivan Ilijc

La morte di Ivan Il'ic è una delle opere più celebrate di Tolstoj, influenzata dalla crisi spirituale dell'autore, che (leggi...)
€ 0,99


Davide Ghiorsi

La scalinata di Mauthausen

Riflessioni
Trenta gradini e gracchiano i corvi
sopra i reticoli estesi oltre il campo
ed esseri brulican, or, come vermi
in mezzo a quei becchi senza alcuno scampo.

E picchia la neve sopra la testa
e picchia la guardia sopra alle spalle
continua a picchiare pur se implori "basta!"
e chiudono gli occhi persino le stelle.

Cinquanta gradini e l'anima è vuota
ossa che avanzan senz'altro percorso
fantocci in parata d'orchestra già muta
neri strappati al più cupo universo.

E picchia la pioggia e picchia la notte
e picchia il bastone lungo il costato
ma non fanno mal più neppure le botte
se l'esser vivo appartiene al passato.

Mille gradini e poi mille ancora
larve in cancrena senza alcun torto
non c'è primavera vestita d'aurora
che faccia sbocciare un fior se è già morto.

E picchia la storia sopra alla mente
picchia negli occhi, picchia sul cuore
e picchia più forte su chi non sente
picchia la storia e ne piange il Signore.


Davide Ghiorsi 15/10/2015 19:04| 7| 608

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Tra l'ingresso del campo e la cava c'era una discesa ripida. Qui i prigionieri erano costretti a salire e scendere portando grandi pesi, spesso scivolando sul ghiaccio e cadendo nel precipizio alla sinistra, inoltre durante le salite e le discese erano bersaglio delle angherie delle guardie che li picchiavano o addirittura li spingevano giù per la scala gelata, lasciandoli poi morire tra ferite e fratture terribili.
l'immagine è presa dal web.
»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«"E chiudono gli occhi persino le stelle" è il verso che più conquista dell'intero componimento; ognuno di noi, sapendo cosa è stata la brutalità nazista, almeno una volta si è chiesto come Dio abbia potuto permettere tale orrore, una crudeltà tale da far voltare lo sguardo altrove addirittura alle stelle del firmamento. La storia picchia per impedirci di cancellare il ricordo di una crudeltà umana così spaventosa da far piangere anche Dio. Bellissimo componimento, bellissima insistenza del verbo picchiare volutamente usato al tempo presente, quasi un martellare pressante e continio allle coscienze troppo spesso voltate altrove, come quelle stelle impossibilitate ad intervenire per porre fine al massacro.»
adriana sini (18/10/2015) Modifica questo commento

«La poesia riapre uno squarcio temporale e proietta il lettore lì, in quel quel campo di dolore, morte ed umiliazione assoluta. Ed è grande l'impatto emotivo che comunica con il cadenzare dei versi. Un grande elogio!»
Daniela Zarriello (17/10/2015) Modifica questo commento

«Toglire la dignità ad un'uomo... una vergogna ed un atto che non ha eguali... versi che arrivano al cuore... quanta cattiveria gratuita... non ci sono parole, questa lirica ne accentua la drannaticita'...sinceramente commossa»
Club Scriverecarla composto (17/10/2015) Modifica questo commento

«Eccelso, con te ogni orrore, si affaccia agli spiragli degli auspicati cambiamenti...
scrivi una cosa più bella dell'altra Maestro... e ti assicuro che non son complimenti!
Insegnami la vita...»
Maria Valentina Mancosu (15/10/2015) Modifica questo commento

«Crudeltà e atrocità di tale entità non devono più ripetersi. Ebrei persone non considerate uomini donne e bambini uccisi perché Ebrei perché inferiori. Segnalo»
Club ScrivereMaria Assunta Maglio (15/10/2015) Modifica questo commento

«Versi toccanti, sferzanti, che ci fanno male per la loro cruda verità, degni di Peter Weiss e della sua Istruttoria. Il mio elogio.»
Paola Riccio (15/10/2015) Modifica questo commento

«Versi bellissimi a testimonianza di una barbarie perpetrata dagli uomini verso altri uomini che avevano la colpa di essere ebrei . Non si può e non si deve dimenticare l'orrore e la sofferenza vissuta dai prigionieri nel campo della morte. Complimenti all'autore che riesce a far rivivere la tragicità di questa
vergogna dell'umanità.»
Elena Artaserse (15/10/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Complimenti ! (Elena Artaserse)

smiley Davide sei bravissimo (Medusina)

smiley Un bacio sulla fronte! (Maria Valentina Mancosu)

smiley Il ritmo di questi versi è continuo e decisamente (Cristiano De Marchi)

smiley ben scritto, sei riuscito a "trasmettere" quel (Cristiano De Marchi)

smiley senso di estrema crudeltà. Veramente bravo anche (Cristiano De Marchi)

smiley nella scelta delle rime... Un gran lavoro! Sf (Cristiano De Marchi)

smiley Un abbraccio, ciao! sf (Cristiano De Marchi)

smiley Molto bella. Complimenti poeta. (Pagu)

smiley MI INCHINO CIAO DAVIDE (Francesco Rossi)

smiley Toccante poesia di Memoria sulla Shoah... (alias Marina Pacifici)

smiley davide un enconio ciao caro sf (carla composto)

smiley Bravissimo e un abbraccio! (Daniela Zarriello)

smiley che dire..ho i brividi,se fossi qui ti abbraccerei (Fiammetta Campione)

smiley grande, soprattutto nell'intenzione..... bravo! (Fiammetta Campione)

smiley Letta e riletta, per commuovermi ancora! (Nunziata Mannino)

smiley Un vero capolavoro!Stupenda!Complimenti! (catherine)

smiley Alta sensibilità, in versi pregievoli! (Giuliano leandro loy)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Ritorno
Sera di marzo
Ballata in fa minore per l'attesa di un figlio in guerra
Braccialetto rosso
L'ombra apparente
Luna park
Ideale
Fantasmi
Raccogli la luna soldato
Il terrestre
La scalinata di Mauthausen
Quattro degli ignoti
La barca sul lago
Il giorno del maiale
Tempesta
Il lato del triangolo
La stanza centosette
Il treno
I soldati
Sguardo
Il signore degli aironi
Il soldato
Pensiero
Trincea
La battaglia degli scacchi
Biglie
Oltre
Enorme castello
La fiamma nel camino
Notte d'autunno
L'ultimo dei tanti
Tic Tac
La mia penna

Tutte le poesie



Davide Ghiorsi
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il sognante cavaliere Olaf (03/11/2015)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il generale (16/11/2016)

Una proposta:
 
Il sognante cavaliere Olaf (03/11/2015)

Il racconto più letto:
 
Lo spaventapasseri (09/11/2015, 484 letture)


 Le poesie di Davide Ghiorsi



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it