4800 visitatori in 24 ore
 163 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Don Chisciotte della Mancia

"Don Chisciotte della Mancia" è la più importante opera letteraria dello scrittore spagnolo Miguel de (leggi...)
€ 0,99


Davide Ghiorsi

Il faggio

Natura
Il faggio che ascolta, e il mio cuor non l'inganna,
mi guarda passare, di spalle al sentiero,
si fa con i rami, vicino a una spanna,
e sa che i miei occhi gli mentono il vero.

Tremando m'implora di farmi seduto,
lo sa ch'io non posso più stargli vicino,
mi dice piangendo d'avermi creduto,
e poi si ritrae, per lasciarmi al cammino.

Così mi allontano tra foglie cadenti,
mentre due fiumi mi solcano il volto,
guaiscon lontane campane morenti,
nel giorno che vien dalla notte sepolto.

Ed il cuor, mio, si spacca e s'annega di pianto,
e l'alma, mia, crolla squassata di sdegno,
mentre la sega già intona il suo canto,
coi denti che affondan, feroci, nel legno.


Davide Ghiorsi 06/02/2015 10:03| 7| 840

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Dovetti far addormentare il mio cane dal veterinario, fuori vidi un bambino che accarezzava un faggio, che suo padre, più tardi, avrebbe abbattuto. Così io diventai il bambino e Bucker diventò il faggio.
A tutti gli animali. Immagine dal web
»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«il faggio ascolta, implora, sa dell'imminente fine..."s'annega nel pianto il dolore" in quel pianto c'è tutta la disperazione e l'impotenza di fronte ad un evento che non si può controllare, che la forza dell'adulto impone. Impotenti di fronte alle barbarie verso gli animali, vivisezione, abbandono e spesso torturati per gioco e tenuti legati alla catena o in gabbia.
Sento molto questo problema, come è scritto nella nota dell'Autore "A tutti gli animali"»
Club Scrivereemmalisa lucchini (07/02/2015) Modifica questo commento

«Sento il tuo animo dentro ogni immagine, tutto ciò che viviamo, nella gioia o nel dolore, deve essere vissuto... Lirica di sensibilità elevata!
Complimenti Davide, grazie!»
ChristianMatFra (07/02/2015) Modifica questo commento

«Versi che colpiscono per aver reso la sensazione del faggio come di qualcosa di vivo capace di sentimenti ed anche di soffrire. Sensazione che si estende a tutto il mondo vivente in un passaggio "universalizzante" rappresentato dall'unione degli esseri animali e degli esseri vegetali che si compie nel comune sentirsi. Bella e profonda»
Azar Rudif (07/02/2015) Modifica questo commento

«Il poeta ha scritto una composizione grande che mi riporta alle mie escursioni sui monti attraversando le faggete, nel simbolismo colgo pure una spiccata attenzione alle particolarità dei profumi.»
Club ScrivereFrancesco Rossi (06/02/2015) Modifica questo commento

«Sensibile questa tua... una mano che accarezza ogni sentimento e non ne elude altri... versi di una dolcezza unica»
Club ScrivereRosita Bottigliero (06/02/2015) Modifica questo commento

«Commuove questa poesia in cui il dolore per la perdita del più fedele Amico e Compagno che si possa avere si traduce nella carezza di un bambino all'antico faggio che verrà abbattuto.
Metafora di una società barbara che rimuove memoria, sentimenti e legami affettivi.
Scritta con la consueta bravura e sensibilità dall'autore.»
alias Marina Pacifici (06/02/2015) Modifica questo commento

«Sensibilità ad alti livelli è madre di una prosa ad alti livelli... Rime e storia veramente toccanti.»
Cristiano De Marchi (06/02/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Natura
Volo
Ragnatele
Il melo
I papaveri
Il faggio
Vento
Mattina d'inverno
Il pruno
Foglie di nocciolo
Il Fiume

Tutte le poesie



Davide Ghiorsi
 I suoi 6 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il sognante cavaliere Olaf (03/11/2015)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il generale (16/11/2016)

Una proposta:
 
Il sognante cavaliere Olaf (03/11/2015)

Il racconto più letto:
 
Lo spaventapasseri (09/11/2015, 570 letture)


 Le poesie di Davide Ghiorsi



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it